Marchio Alfa Romeo
io la penso così ...
Ultimo aggiornamento gennaio 2019. Alfa Romeo è in un momento particolare. La Mito è uscita di produzione. La Giulietta inizia a sentire il peso degli anni, è sul mercato dal 2010 e l’ultimo restyling è del 2016. Molte sue rivali hanno anche motori mille a benzina con turbo e fantastici diesel con cui si riescono a fare oltre 24 km/l. La gamma motori è ridotta all’osso. La Giulia è una berlina vincente, anche comoda, molto veloce. Vale la spesa. Come è valida la Stelvio che non appaga all’interno quanto una Porsche Mancan ma come funzionalità non è da meno. Molto interessante la 2 litri turbo da 280 cavalli a benzina con prestazioni nettamente superiori alla media delle rivali mentre le diesel sono nella media. A domanda un'Alfa da consigliare la risposta è per chi può la Giulia Quadrifoglio con cambio manuale, la Stelvio Quadrifoglio automatica e come Alfa meno assetata la Stelvio Diesel 2.2 quattro ruote motrici con l'ottimo cambio automatico a 8 rapporti. In attesa della mini Stelvio.