Ford Focus strumentazione
Approved
3 aprile 2019

Ford Focus 2019

La nuova Focus mark4, quarta generazione, è un’automobile davvero riuscita e per questo entra nell’area approved. La nuova Ford Focus mark4 usa più acciaio al boro e ha anche una presenza di alluminio. Rispetto alla mark3 è più rigida di un 20% ma più leggera di 80 kg che si sentono tutti quando la si porta. Inoltre ha basso coefficiente aerodinamico (0,27) così consuma poco e va di più. I motori sono tutti molto efficienti e come tenuta di strada e confort acustico e sospensivo non teme confronti. Non ha un sistema propulsivo ibrido influenzato nelle prestazioni dallo stato di carica delle batterie: la nuova Ford Focus da sempre quello che promette. E’ auto sincera e vera. In poche parole ha tutto per dare grande soddisfazione a chi la sceglie, forte tra l’altro di un prezzo più che giusto, senza sorprese. Il listino parte da 20 mila euro. Giusto per avere un confronto: la nuova Toyota Corolla parte da 27 mila! La Golf da 20.300 euro ma è datata e presto verrà cambiata.

Ford Focus 2019 approved

La Ford Focus berlina è lunga 438 centimetri e larga 184; la wagon è lunga 467 centimetri e larga 183 con una capienza del bagaglio generosa, da 608 a 1653 litri. La Focus 5 porte come volumetria baule offre 375/1354 litri. La Ford Focus sull’efficienza è maestra: la Diesel 1.5 ecoblue emette solo 91 grammi, tocca i 183 km/h e accelera da 0 a 100 in 11.4 secondi. La benzina mille da 101 cavalli arriva a 186 km/h e accelera da 0 a 100 in 12,1 secondi. Per chi cerca prestazioni più vivaci ci sono tante varianti e con nessuna si sbaglia. Piace molto il 2 litri diesel 150 cavalli che la fa scattare da 0 a 100 in 8,5 secondi ma soprattutto ha una elasticità invidiabile e altrettanto valido è l’1.5 benzina sempre da 150 cavalli. Altre rivali della Ford Focus sono la Hyundai i30, la Peugeot 308, la Renault Megane, l’Opel Astra.

Ford Focus 2019 sedili posteriori

Ma attenzione che la nuova Ford Focus può essere alternativa anche per chi oggi pensa di comprare una Mercedes Classe A, una Bmw serie 1 (attenzione che a breve cambia e non poco passando dalla trazione posteriore a quella anteriore) e un’Audi a3, perché è diventata più premium grazie a una costruzione più curata, un comfort nettamente migliorato e una dinamica da riferimento. Passandola al microscopio e misurandola al millimetro si scopre che l’abitacolo è immenso. Sia per chi siede davanti sia per chi siede dietro. E ciò ha permesso anche di mettere dei sedili giganti! Quindi si sta davvero comodissimi. Inoltre c’è anche da segnalare che in Ford hanno prestato molta attenzione all’accessibilità: il giro porta posteriore è un capolavoro con scavo nel montante C super funzionale. Chi non è agilissimo ringrazierà come chi ha dimensioni corporee importanti. All’interno spicca la plancia piatta e schiacciata, non emozionante da vedere, ma molto razionale. Sempre sulla plancia c'è una critica da fare: la parte superiore riflette troppo sul parabrezza.

Ford Focus 2019

Alla voce riflessi anche la Focus paga quindi pegno e presenta deficienze in questa materia importante ma sempre più trascurata quasi da tutti. I pannelli porta posteriori presentano materiali soft touch che Golf non offre più dalla serie 6 e la Focus aggiunge anche le tasche rivestite in moquette così da non far tintinnare gli oggetti che si depongono! Mai si è vista una Ford tanto curata. A guardare la carrozzeria e gli spessori tra parti mobili e fisse si scoprono quote quasi degne di un’Audi! Grande passo in avanti fatto da Ford. Sotto il cofano ci possono essere i tre cilindri mille benzina con turbo declinati in due livelli di potenza, 100 o 125 cavalli; i diesel 1.5 o 2.0 rispettivamente da 95, 120 o 150 cavalli. Attenzione che l’1.5 non ha sistema ad blue mentre il 2 litri si. A livello trasmissioni si può avere con cambio manuale a sei rapporti o automatico a 8. Importante è considerare che i motori sono molto elastici quindi il cambio, se si vuole, si può usare molto poco perché i motori sono molto flessibili e consentono riprese senza sussulti anche da mille giri in salita! La nuova Focus nell’allestimento ST Line è uno spettacolo per come sta tra le curve complici eccezionali pneumatici Continental SportContact ma anche quando si va dritti su fondi accidentati perché copia tutto senza farlo sentire. Sugli pneumatici un inciso: molti sottovalutano l’importanza ma fanno tantissima differenza e aumentano molto la sicurezza. Non solo permettono spazi di arresto più contenuti ma anche tenuta laterale maggiore e quando piove più aderenza.

Si ricorda che la legge prevede di cambiarli quando il battistrada è a 1.6 mm ma meglio è intervenire prima. Lo sterzo della nuova Ford Focus è ben preciso, ha buon carico e quindi ottimo ritorno. I freni sono buoni. Quando la si provoca con inserimenti in curva ritardati che simulano errori di guida o cambi di direzione improvvisi e violenti, non mette mai in difficoltà. In poche parole è super sicura. Inoltre c’è la possibilità di averla con 2 telecamere, 3 radar e 12 sensori per avere tutto il meglio degli aiuti al guidatore oggi in commercio: dal sistema che mantiene la distanza dal veicolo che precede indipendentemente dalla velocità al parcheggio automatizzato, dalla frenata automatica d’emergenza al mantenimento nella carreggiata. La nuova Ford Focus può avere anche i fari adattivi. La potenza dei fari c’è e di notte ben si percepisce. Ottima anche la sicurezza passiva. La nuova Ford Focus ha conquistato il massimo punteggio delle cinque stelle Euro NCAP dopo aver superato i crash test effettuati dall’ente europeo che verifica e valuta le qualità di sicurezza e affidabilità dei nuovi veicoli in Europa. Un risultato conseguito grazie ai numerosi sistemi di sicurezza come il Pre-Collision Assist con Cyclist Detection, in grado di rilevare pedoni e ciclisti sulla carreggiata, e il Post-Collision Braking, tecnologia che permette di ridurre l'impatto da una potenziale collisione secondaria grazie alla pressione esercitata sull'impianto frenante. La nuova Focus si è inoltre assicurata la massima valutazione nei test degli impatti laterali, grazie anche alla piattaforma C2 che, oltre a ridurre il peso di 88 kg rispetto alla generazione precedente, aumenta del 40% la capacità di resistenza agli impatti grazie alla struttura che impiega il 33% di acciai al boro pressati e resistenti. La nuova Ford Focus ha dimostrato una buona protezione degli adulti a bordo, con minime criticità al torace negli urti frontali. Eccezionale la sicurezza dei bambini a bordo e facile l'installazione delle varie tipologie di sistemi di ritenuta per i piccoli. Ford Focus può essere in allestimento Plus, Business, St_line, Titanium e Vignale. I cerchi possono essere da 16 a 18 pollici. Il serbatoio del carburante ha una capacità di 52 litri. Riassumendo la nuova Ford Focus è una vettura che può soddisfare anche chi è abituato ad usare auto di categoria superiore e anche per questo si merita appieno la sezione Approved.